Torna al Blog

Investimenti Regione Lombardia: attrazione investimenti

Regione Lombardia ha approvato i criteri applicativi della misura “Investimenti”, ovvero 3 diverse linee di agevolazione riguardanti temi specifici:

1) LINEA GREEN (65 milioni €)

2) LINEA SVILUPPO AZIENDALE (115 milioni €)

3) LINEA ATTRAZIONE INVESTIMENTI (30 milioni €)

Le tre linee sono tutte finalizzate a sostenere investimenti per lo sviluppo aziendale, anche in chiave digital e green, mediante agevolazioni articolate in un mix composto da garanzie gratuite su finanziamenti a medio e lungo termine attivati con soggetti intermediari convenzionati con Regione e contributi a fondo perduto.

Vediamo ora insieme la LINEA ATTRAZIONE INVESTIMENTI e la rispettiva tabella normativa:

3.  MISURA “INVESTIMENTI” – LINEA ATTRAZIONE INVESTIMENTI

Strumento di finanza agevolata: MISURA “INVESTIMENTI” – LINEA ATTRAZIONE INVESTIMENTI

Breve descrizione dell’intervento e finalità: Misura volta ad agevolare l’attrazione di nuovi investimenti in Lombardia ed il consolidamento e lo sviluppo di quelli esistenti da parte delle imprese, correlati all’avvio di uno stabilimento produttivo in una nuova sede operativa o all’ampliamento di uno stabilimento già operativo.

Soggetti beneficiari: PMI e MidCap con almeno 2 bilanci approvati e una sede operativa oggetto dell’intervento in Lombardia o che si impegnino ad aprirne una entro il termine previsto per la rendicontazione delle spese.

Progetti ammissibili: La misura finanzia investimenti finalizzati all’avvio di uno stabilimento produttivo in una nuova sede operativa o all’ampliamento di uno stabilimento già operativo.

Spese ammissibili:

a) macchinari, impianti di produzione, attrezzature, hardware e arredi
b) software, licenze d’uso software e costi per servizi software di tipo cloud e saas e simili per un periodo non superiore a 12 mesi di servizio
c) marchi, brevetti e licenze di produzione
d) d) opere murarie, opere di bonifica e impiantistica se direttamente correlate e funzionali all’installazione dei beni di cui alla voce a), nel limite del 20% di tale voce di spesa
e) acquisto di proprietà di immobili destinati all’esercizio dell’impresa e/o eventuali costi di ristrutturazione nel limite del 50% del progetto di investimento
f) costi per servizi di consulenza prestati da consulenti esterni nel limite massimo del 50% delle voci da a) a d)

Tipologia dell’agevolazione:

  • Garanzia regionale gratuita su un finanziamento a M/L
  • Contributo a fondo perduto in conto capitale

Importo del contributo:

  • Finanziamento: fino a € 9mln a tasso di mercato; possibilità di richiesta di anticipo fino al 70%.
  • Garanzia: gratuita, a copertura del 70% dell’importo.
  • Contributo a fondo perduto: determinato come segue e in base alla geolocalizzazione dell’intervento:

– Piccole imprese: 35-45%
– Medie imprese: 25-35%
– MidCap: 15-25%

Investimento minimo: € 200mila
Importo massimo dell’agevolazione: € 10mln

Regime: Quadro temporaneo fino al 31/12/2023.

Contattaci per una pre-analisi gratuita e senza impegno

Valuteremo insieme le tue necessità e ti proporremo un piano d’azione per reperire i capitali di cui hai bisogno.

Come identificheresti la tua attività? Scegli una delle tipologie indicate qui di seguito:

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità e consigli finanziari utili alla tua attività.