Torna al Blog

Quota 100

Requisiti per richiedere la pensione anticipata “Quota 100”

 

Come anticipato nella notizia precedente, Quota 100 e Reddito di Cittadinanza (link) sono le misure di maggior rilievo contenute nella Manovra del Governo per l’anno 2019 in corso.

Andiamo oggi ad analizzare i punti salienti contenuti nel nuovo sistema pensionistico previsto dal Governo e capire esattamente chi rientra nei paramenti stabiliti da Quota 100, ricordando però che l’attuazione per il triennio 2019-2021 sarà in via sperimentale.

 

Cos’è e soggetti beneficiari

Quota 100 è una nuova forma pensionistica rivolta a tutti i lavoratori di almeno 62 anni di età con 38 anni di contributi versati che intendono lasciare anticipatamente il lavoro. La pensione con Quota 100 non è cumulabile con i redditi da lavoratore dipendente o autonomo, a eccezione di quelli derivanti da lavoro autonomo occasionale entro i 5.000 € lori annui. Potrà essere richiesta da tutti gli iscritti all’INPS o alla gestione separata (no iscritti a casse previdenziali).

 

Quando richiederla

I lavoratori privati con i requisiti Quota 100 entro il 31 dicembre 2018 potranno richiederla dal 1 aprile 2019 (lavoratori pubblici dal 1 agosto 2019); i lavoratori privati con i requisiti Quota 100 dal 1 gennaio 2019 potranno richiederla dal 1 agosto 2019 (lavoratori pubblici dal 1 ottobre 2019).

La domanda di Quota 100 dovrà essere presentata con un preavviso di sei mesi.

Contattaci per una pre-analisi gratuita e senza impegno

Valuteremo insieme le tue necessità e ti proporremo un piano d’azione per reperire i capitali di cui hai bisogno.

Come identificheresti la tua attività? Scegli una delle tipologie indicate qui di seguito:

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità e consigli finanziari utili alla tua attività.